Michael Jordan, sneakers all’asta: hanno un valore inestimabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Presto andranno all’asta delle sneakers indossate da Michael Jordan. Il prezzo di partenza è per poche tasche ed è destinato a crescere.

Scarpe di Michael Jordan (Twitter)
Scarpe di Michael Jordan messe all’asta (Twitter)

Michael Jordan ha scritto la storia del basket. La sua carriera è stata segnata da ben due ritiri e altrettanti ritorni sul parquet. Il fuoriclasse americano però ogni volta che è tornato ha sempre dimostrato di non aver perso lo smalto. I primi passi in NBA furono con i Chicago Bulls, dal 1984 al 1993 dove totalizzò 21.541 punti in 667 partite.

Con i tori rossi Michael Jordan tornò sul parquet poi anche nel dal 1995 al 1998 giocando 263 partite e ottenendo 7.736 punti. Infine l’ultima parte di carriera l’americano l’ha vissuta con Washington Wizards dal 2001 al 2003 dove ha ottenuto 3.015 punti in 142 partite. Numeri individuali straordinari ai quali vanno aggiunti i trofei di squadra portati a casa: 6 NBA, 1 NCAA, 2 ori olimpici, 1 oro ai campionati americani e 1 oro ai giochi panamericani.

Non solo Michael Jordan, all’asta anche le scarpe di altri campioni

In questi giorni i riflettori si sono di nuovo riaccesi su Michael Jordan per un’asta. Le sue prime sneakers indossate con i Chicago Bulls verranno infatti vendute da Sotheby’s. Le Air Jordan 1 di Nike sono state indossate dal grande campione durante la stagione 1984-1985. Avranno un prezzo di partenza che oscilla tra i 90mila e 136mila euro, ma sono in tanti a giurare che saliranno ad una cifra stratosferica.

LEGGI ANCHE >>> PlayStation, nuova collaborazione con una grande star Nba

Nell’agosto dell’anno scorso sono state vendute ad esempio un paio di Air Jordan appartenute al grande giocatore al prezzo record di 615mila dollari. Accanto a queste sneakers Sotheby’s metterà altre 12 paia di scarpe prestigiose all’asta. Ci saranno infatti anche sneakers appartenute ad altri grandi campioni della NBA come Scottie Pippen, Steve Nash e Kevin Garnett. Insomma sarà un’asta sicuramente per poche tasche. Siamo certi però che tanti collezionisti non vedono l’ora di mettere le mani su questi preziosi cimeli.