Caso Floyd, arriva la decisione del giudice sull’agente Chauvin

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18

Continua a far parlare di sé il caso Floyd. Nella serata di ieri è arrivata la decisione da parte del giudice sull’uomo che l’ha ucciso.

Murales George Floyd (Getty Images)
Murales George Floyd (Getty Images)

Il Caso Floyd aveva letteralmente sconquassato l’America. Un atto così violento e brutale che aveva fatto indignare praticamente tutti. Era il 25 maggio scorso quando George Floyd, un afroamericano di 46 anni, entra in un negozio per comprare delle sigarette. Poco dopo il proprietario dell’esercizio commerciale raggiunge nuovamente l’uomo chiedendogli indietro la merce, accusandolo di avergli dato una banconota da 20 dollari falsa.

Con l’arrivo della polizia però si consuma il dramma. L’agente Derek Chauvin, infatti, uccide Floyd tenendolo bloccato con il ginocchio sul collo, il tutto mentre è filmato da passanti e dalle telecamere dello stesso negozio.

Sentenza storica per il caso Floyd

Il resto è storia con gli afroamericani che sull’onda di quanto accaduto decisero di fare proteste e cortei in ogni luogo degli Stati Uniti. Nelle settimane successive si sono susseguiti incidenti ovunque. Si è arrivati a creare anche un movimento, il Black Lives Matter, adottato anche da tanti sportivi come Lewis Hamilton.

Ieri per tutte queste persone è stata una giornata molto importante. Si è tenuto infatti il processo a Derek Chauvin. In molti temevano nella mano leggera del giudice vista la posizione di poliziotto che ricopre l’uomo. Così però non è stato. L’gente, infatti, è stato accusato di omicidio.

LEGGI ANCHE >>> George Floyd, bambina spaventata al poliziotto: “ora mi sparerete?” VIDEO

La sentenza arriverà entro le prossime 8 settimane. Il giudice, infatti, ha richiesto anche un rapporto completo sull’agente per capire il suo passato. La pubblica accusa ha richiesto una pena molto severa. Dati alla mano però la decisione del giudice è storica. Dal 2005 ad oggi, nonostante vengano uccise 1100 persone all’anno dalla polizia in America, solo 7 agenti erano stati trovati colpevoli. Anche il presidente Biden si è detto soddisfatto della decisione. Felicità anche per la famiglia dello stesso Floyd che ha esultato durante la lettura del giudice.