Pensano di curarsi il Covid, li attende una brutta sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13

Alcune pensano pensavano di aver “scoperto” la cura per il Covid. Dopo aver ingerito il farmaco però hanno ricevuto una brutta sorpresa.

Presunto farmaco per curare il Covid - Immagine di repertorio (Google Images)
Presunto farmaco per curare il Covid – Immagine di repertorio (Google Images)

In questi mesi di pandemia da Covid-19 ne abbiamo viste veramente di tutti i colori. Si è molto discusso in particolare della possibile cura di questo virus. In fondo le strade per combattere questa sciagura erano due: curare con un farmaco o prevenire attraverso un vaccino. Stiamo percorrendo la seconda scelta, non certo per scelta.

Purtroppo gli scienziati, ad oggi, non hanno ancora trovato qualcosa che riesca a mettere fuorigioco il Covid. Sono state sperimentate nuove cure, ma nessuna ha mai dato gli effetti sperati. Il caso più eclatante è sicuramente quello dell’Idrossiclorochina. Il farmaco è stato sponsorizzato da Trump e anche da qualche politico nostrano.

Gli organi competenti però sono stati categorici in materia con un secco no all’utilizzo di questo farmaco per curare il Covid. Ora però una nuova teoria sembra farsi strada tra gli scienziati da tastiera e si tratta dell’Invermectina, un antielmintico che viene utilizzato di solito contro le infestazioni da pidocchi, scabbia e oncocercosi.

LEGGI ANCHE >>> AstraZeneca: arriva la decisione dell’Ema sul vaccino (VIDEO)

Il presunto farmaco che cura il Covid va a ruba

Questo farmaco esiste anche per gli animali e proprio questo nasce il problema. Dall’America, in particolare da alcuni negozi che vengono prodotti veterinari, stanno arrivando numerose segnalazioni. A quanto pare alcune persone, starebbero comprando l’Invermectina per gli animali credendo così di poter curare il Covid.

Il fenomeno sarebbe esploso nella seconda metà del 2020. Fortunatamente alcuni appelli televisivi avrebbero mitigato la cosa. La Food and Drug Administration avrebbe fatto sapere che durante il mese di febbraio ben 3 persone sarebbero state ricoverate dopo aver assunto il farmaco veterinario.

Secondo gli esperti la versione animale del farmaco starebbe avendo tutto questo successo per un motivo ben preciso. L’Invermectina per umani può essere acquistata solo con una prescrizione medica per malattie tropicali, quindi sarebbe più complicata da reperire.

Al momento non vi sono prove sufficienti che questo farmaco funzioni per curare il Covid. D’altro canto, utilizzarne la sua versione sviluppata per gli animali potrebbe avere conseguenze disastrose. Intanto in America i proprietari di animali non riescono più a trovare l’Invermectina che pare sia andata a ruba. Speriamo che queste persone non ne facciano un uso improprio.