Putin, minacce dal Cremlino: “La valigetta nucleare è sempre con noi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41

L’aria tra Vladimir Putin e Joe Biden è sempre più tesa. Dal Cremlino sono arrivate parole non proprio di pace in questi ultimi giorni.

Vladimir Putin e Joe Biden (Getty Images)
Vladimir Putin e Joe Biden (Getty Images)

Sembra di essere ripiombati nuovamente durante la Guerra Fredda, quando America e Russia si lanciavano minacce che facevano tremare inevitabilmente il mondo. Un periodo sicuramente buio della nostra storia che sembrava essersi disciolto con l’arrivo del XXI secolo.

L’insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden però ha portato nuova linfa all’eterna lotta tra America e Russia. Il neo-inquilino della Casa Bianca, infatti, qualche giorno fa si è scagliato senza remore contro Vladimir Putin definendolo un assassino.

Le parole di Biden arrivano in seguito ad un momento abbastanza critico in Russia. Su Putin, infatti, da tempo aleggiano ombre sgradite che lo vorrebbero implicato nel tentativo di omicidio di Alexei Navalny. L’attivista e politico russo, infatti, è da tempo tra i più accaniti critici del presidente in carica della Federazione Russa.

Putin e Biden: ormai è Guerra Fredda

Dopo le parole di Biden è scoppiato il putiferio e la Russia ha subito provveduto a richiamare in patria il proprio ambasciatore. I rapporti tra le due super-potenze non sono mai stati così freddi da anni. L’Europa da par suo ha subito preso le distanze dalle parole del presidente americano per non creare ulteriori incidenti diplomatici.

A buttare altra benzina sul fuoco in queste ore però ci sta pensando il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov che, come riportato dall’agenzia di stampa russa Tass, ha così affermato: “Il presidente Vladimir Putin ha sempre con sé, ovunque si trovi, gli strumenti di comunicazione necessari, comprese le comunicazioni strategiche”. Questa affermazione sarebbe arrivata in risposa alla domanda di un giornalista che gli avrebbe chiesto se il presidente avesse sempre con sé la valigetta nucleare.

Peskov ha inoltre rimarcato che lo stesso discorso vale anche per il ministro della Difesa Sergey Shoigu. Insomma parole che a molti sono parse come una sorta di minaccia agli Stati Uniti dopo le tensioni di questi giorni.

Putin in questi giorni è stato impegnato in una vacanza in Siberia insieme al suo ministro della Difesa. Proprio di questa mini-vacanza è stato realizzato un reportage fotografico. Il clima tra le parti resta molto teso.