Spray al peperoncino contro bambina di 9 anni (VIDEO)

Una scena terribile che vede la polizia fermare e spruzzare dello spray al peperoncino su una bambina di 9 anni.

Bambina arrestata
Bambina arrestata

Una bambina di 9 anni è stata fermata dalla Polizia in seguito ad una crisi psichiatrica che l’aveva portata a minacciare la madre di morte oltre che minacciare di togliersi la vita. Siamo a Rochester, stato di New York, già scenario di un altro fatto che diede vita a manifestazioni di protesta contro la polizia, in seguito alla morte di Daniel Prue, un ragazzo afroamericano con seri problemi mentali, morto asfissiato dopo che gli stessi poliziotti gli avevano coperto la testa con un cappuccio. Il motivo? Il giovane aveva affermato di avere l Covid ed aveva sputato contro uno degli agenti.

Oggi, lo scenario si ripete, la ragazza, anche lei afroamericana, in preda ad una crisi psichiatrica è bloccata dai poliziotti che provano a farla entrare nella loro auto, ma la bambina si dimena, e quindi uno degli agenti estrae la bomboletta con lo spray al peperoncino e la punta al volto della bambina. Un episodio che di certo non passerà inosservato in zona, e che potrebbe dar vita a nuovi scontri e nuove violenze tra la popolazione e le forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE >>> George Floyd, bambina spaventata al poliziotto: ora mi sparerete? (VIDEO)

LEGGI ANCHE >>> Caso Floyd: due agenti spingono anziano e lo lasciano a terra | VIDEO

Spray al peperoncino contro bambina di 9 anni: lo sdegno del sindaco della città

Il sindaco di Rochester, Lovely Warren, afroamericana, ha duramente condannato quanto accaduto, ed indignata per il comportamento degli agenti di polizia ha dichiarato: “Sono io stessa madre di una bambina di 10 anni – ha dichiarato – e in quanto madre dico che questo video non è qualcosa che vogliamo vedere“.

La piaga della violenza e del razzismo, ormai dilagante negli Stati Uniti, non esclude nemmeno i bambini, sperando non si arrivi a drammatiche conseguenze in risposta a quanto accaduto.