Le ha uccise strangolandole, una morte lenta e dolorosa: era loro padre

Ha ucciso le due figlie piccole strangolandole crudelmente per poi tentare il suicidio successivamente: era il padre.

Le ha uccise, strangolate brutalmente, poi ha tentato a sua volta di uccidersi. Questo il terribile fatto che è avvenuto in Austria. Avevano solamente 2 anni la più grande e addirittura solo 9 mesi la più piccola.

La tragedia si è consumata lunedì 28 dicembre a Laengenfeld, nel distretto di Imst, nel Tirolo austriaco. Verso le 15,30 nella villetta unifamiliare nella cittadina austriaca il duplice omicidio era già in atto e subito era stata avvisata la polizia del pericolo che i piccoli stavano correndo.

LEGGI ANCHE >>> Omicidio di Trebaseleghe, l’ultima telefonata della compagna di Alessandro Pontin

LEGGI ANCHE >>> Il padre non li ha uccisi nel sonno ma a sangue freddo: hanno provato a fuggire

Le ha uccise strangolandole, una morte lenta e dolorosa: era loro padre, non ha avuto nessuna pietà

L’assassino, un uomo di 28 anni, all’arrivo della polizia era ancora vivo ed è stato trasportato urgentemente all’ospedale di Zams. Per le due piccoline invece non c’era più nulla da fare: secondo le prime ricostruzioni il decesso è avvenuto per strangolamento.

L’uomo è ancora senza coscienza e non è ancora stato sentito dalle forze dell’ordine che lo piantonano costantemente in ospedale. Le circostanze ed il movente del crimine sono ancora oggetto di indagine e l’uomo è accusato di omicidio.

Ad avvisare le forze dell’ordine è stata la madre della bambine, che non era presente in casa al momento dell’omicidio. Non riuscendo a mettersi in contatto con l’uomo, questa ha pensato bene di chiamare immediatamente le forze dell’ordine e purtroppo tornata a casa ha avuto una terribile sorpresa.

Una famiglia è stata distrutta ancora per un folle gesto, gesto ormai all’ordine del giorno per altri fatti simili saliti alla cronaca: molto simile ad esempio l’omicidio suicidio avvenuto la scorsa settimana a Trebaseleghe, dove un padre ha sgozzato i suoi due figli per poi infine uccidersi.