L’avevano truffata, il suo corpo ritrovato nel fiume: l’ha fatta finita?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:42

La ragazza aveva scoperto che il suo conto era stato prosciugato, poi la scoperta nell’Adige del suo corpo senza vita.

Federica Leardini
Federica Leardini (Facebook)

Aveva 35 anni Federica Leardini, di lei si sono perse le tracce nel giorno in cui come spesso succedeva, era andata alle Poste, li una scoperta sconcertante. Il suo conto corrente era stato del tutto prosciugato. Qualcuno era entrata in possesso delle sue credenziali di accesso al conto corrente postale, e preso tutti i suoi soldi, tutti i suoi risparmi, tutto quello che insomma la ragazza possedeva. Da quel momento, di lei, si sono perse le tracce.

La denuncia da parte dei familiari, le ricerche da parte dei carabinieri. Poi, la sua auto, ritrovata su una sponda dell’Adige, e poco distante, il suo corpo, senza vita che galleggiava  sulle acque del fiume. Non si conoscono i motivi della sua sparizione, non si sa nemmeno con certezza se Federica si sia suicidata o chissà cos’altro. La sparizione, le ricerche, e l’angoscia che qualcosa di brutto fosse successo alla ragazza, purtroppo hanno portato ada una tragica scoperta.

LEGGI ANCHE >>> Roma, ancora tragedia alla stazione: incidente o suicidio?

LEGGI ANCHE >>> Chiede la pistola alla moglie e si uccide: lei condannata per aiuto al suicidio

L’avevano truffata, il suo corpo ritrovato nel fiume: le indagini chiariranno quanto accaduto

A questo punto saranno le indagini a confermare cosa sia potuto succedere alla ragazza dopo la sua sparizione. Se è vera la pista che porta al suicidio o se quella, non sia stata altro che una messa in scena per coprire un delitto ben più grave. La ragazza, qualcuno suppone, potrebbe aver scelto di suicidarsi dopo la scoperta della sparizione di tutti i suoi soldi, magari per la vergogna, per la disperazione, la reazione al furto, alla truffa insomma.

Gli inquirenti hanno avviato le indagini, nella speranza che si possa presto giungere ad una credibile verità.