Boccia, decisione cruciale governo su spostamenti a Natale

Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia si esprime sulla possibile apertura del governo agli spostamenti tra comuni a Natale.

Il Ministro Boccia ha ribadito ai microfoni di SkyTg24 la totale negazione riguardo una possibile apertura per Natale nella mobilità fra comuni.

Ha dichiarato: “Se vogliono rimuovere i vincoli agli spostamenti in tutti i comuni italiani ci troveranno contrarissimi, se vogliono chiarimenti per i piccoli comuni nelle aree interne, il parlamento ha i mezzi per farlo”.

“Siamo ancora nella fase più critica e se a dicembre i comportamenti non saranno rigorosi, il rischio della terza ondata è abbastanza certo”. L’appello agli italiani è dunque quello di “rispettare le regole e mantenere il massimo di attenzione”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il ministro Boccia sicuro: Coprifuoco anche a Capodanno

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il ministro Boccia propone: Facciamo nascere prima Gesù

Boccia, decisione cruciale governo su spostamenti a Natale

Intanto a partire da questa domenica in molte regioni vi saranno delle variazioni riguardo il colore di zona.

Il Presidente della regione Toscana Eugenio Giani, ha dichiarato tutta la sua disapprovazione tramite il suo canale Facebook:“Mi sento di segnalare soprattutto l’ingiustizia – ha aggiunto – perché i dati ci portano a condizioni di zona gialla, quindi di opportunità di movimento delle persone”.   

Sempre più incognita la questione Abruzzo, tornata ad essere zona rossa dopo la decisione del Tar di bocciare l’ordinanza del Presidente Marsilio che portava la regione in zona arancione. La zona rossa sarà valida però solo per la giornata odierna, tornando poi arancione da domani.

Questo ha spiazzato totalmente i servizi commerciali, riaperti da qualche giorno, che hanno dovuto chiudere nuovamente in una giornata molto importante per lo shopping natalizio come oggi, a soli 13 giorni dal Natale. Poche persone in giro, strade semideserte, ma anche cittadini frastornati dalla nuova zona rossa per sole 24 ore.