Mattino 5 su Genovese, ragazza intervistata: “Mi legava con le manette, a me piaceva”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35

A Mattino 5 questa mattina un inviato ha intervistato una ragazza che ha partecipato ad alcune feste di Alberto Genovese; le sue dichiarazioni sono scioccanti

Alberto Genovese
Fonte Facebook

Nella puntata di questa mattina di Mattino 5, è stata mandata in onda l’intervista di una ragazza che ha partecipato ad alcune feste di Alberto Genovese. La ragazza, di spalle, ha raccontato particolari scioccanti riguardanti le feste folli su Terrazza Sentimento o ad Ibiza.

Ha detto di aver avuto, in due feste diverse, due rapporti sessuali consenzienti con Genovese: “rapporti forti, mi ha legata con delle manette. A lui piace così. Io non ho avuto percezione di alcun pericolo, sono stata bene, ero tranquilla e mi sono divertita. Mi ha offerto della cocaina, non mi ha obbligata, e io l’ho accettata perché volevo farne uso“, queste le sue parole.

LEGGI ANCHE >>> Caso Genovese, le prime parole della ragazza violentata: “ho rischiato di morire”

Cosa succedeva alla fine dei rapporti sessuali con Genovese?

Alberto Genovese
(Facebook)

La ragazza ha confermato che davanti alla porta della camera c’era stazionato un bodyguard che impediva ad altri di entrare. Alla fine del rapporto, Genovese l’ha slegata e sono andati di là, serenamente.

La prima volta che hanno fatto sesso, lui le ha regalato dei soldi che lei ha accettato, invece sulla seconda volta ha qualche dubbio, non ricorda bene.

Alla domanda se tornerebbe a partecipare a quelle feste, la ragazza intervistata ha risposto che tornerebbe certamente: c’è il dj, bella musica, buon cibo, tanta gente e cocaina offerta e a disposizione di tutti.

E il sesso? Il sesso c’è, ha detto al ragazza, ma si può fare “esclusivamente con genovese. Noi ragazze veniamo scelte e verso la fine della serata arriva lui, n mezzo alla gente, e sceglie una o due di noi e se le porta in camera”.

“Anche le mie amiche sono state bene, alcune hanno avuto rapporti con Genovese ma sono soddisfatte e tranquille. Anche loro sono state legate, perché si sa che lui preferisce questo tipo di sesso e nessuno si è mai scandalizzato”.

Come ha commentato Alessandro Cecchi Paone, certamente queste testimonianze verranno usate dalla difesa di Genovese per far passare il tutto come consenziente, ma non è il caso della vittima, lei, come dice il suo avvocato, non ha messo alcuno consenso in quello che è accaduto quella sera.

LEGGI ANCHE >>> Alberto Genovese: particolari inquietanti che riguardano i bodyguard