Albano Carrisi e Renato Zero: quel gesto d’amore “cucito addosso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Due straordinari e grandi artisti, Albano Carrisi e Renato Zero: non tutti conoscono il loro gesto d’amore dal valore semplicemente non quantificabile

Albano Carrisi e Renato Zero: quel gesto d'amore "cucito addosso"
Albano Carrisi e Renato Zero (fonte foto: GettyImages)

Due artisti straordinari dalla carriera lunghissima e costellata di successi, Albano Carrisi e Renato Zero hanno saputo conquistare il loro pubblico, sempre più ampio, e ancora oggi incantano con la propria arte, la bravura e un talento che non ha confini.

Ciascuno con il proprio stile e carattere, entrambi i personaggi possono vantare un successo che ha varcato le soglie dell’Italia, permettendo loro di affermarsi in svariati Paesi dove sono popolari e cantanti i loro brani.

Se Albano, insieme alla sua ex Romina Power, ha appassionato il suo foltissimo pubblico, con canzoni indimenticabili ed una love story che ha emozionato tutti gli affezionati, Renato, cantautore, showman, ballerino e produttore discografico non è stato da meno, con le sue capacità istrioniche, provocatorie e trascinatorie.

Non tutti sanno che, in occasione di Sanremo 2007, i due magnifici talenti si sono uniti dando vita ad un brano che rappresenta un vero e proprio gesto d’amore donato al mondo.

Albano Carrisi e Renato Zero: “Nel perdono”, una canzone più attuale che mai

Albano Carrisi e Renato Zero: quel gesto d'amore "cucito addosso"
Albano Carrisi (fonte foto: Instagram, @albano_carrisi) – Renato Zero (fonte foto: GettyImages)

Quando due artisti dall’incredibile valore lavorano insieme, il risultato che ne viene fuori non può che essere di incredibile, e i fan di Albano Carrisi e Renato Zero di sicuro ricorderanno con particolare intensità “Nel Perdono”.

Il singolo, pubblicato il 28 febbraio 2007, è inserito nell’album dell’artista Cercami nel cuore della gente. 

Un testo dal grande significato scritto proprio da Renato Zero, che ha svelato alcuni dettagli in merito all’adozione di Roberto, e Vincenzo Incenzo che Albano ha presentato al Festival di Sanremo 2007, dove si è classificato al secondo posto, dietro il vincitore Simone Cristicchi.

La canzone non può che essere considerata come un dono fatto al mondo, essendo essa un invito alla pace universale, più attuale che mai, oltre che un pezzo dal grande spessore musicale.

Come riportato dall’Adnkronos, proprio Albano ha avuto modo in passato di spiegare cosa ne pensasse del suddetto brano: “non c’e’ testo che rappresenti meglio quello che penso oggi della vita”.

Non poteva essere altrimenti per un brano che nasce dalla collaborazione di due artisti di tale spessore.

Sembra, inoltre, che l’idea venne a Pippo Baudo, che consigliò di far scrivere il testo a Renato, poiché Albano e suo figlio Yari avevano la musica.

Ed ha avuto ragione – spiegò Albano – L’ha scritto in 24 ore e me l’ha cucito addosso come un abito di un grande sarto”


Fonte video: Youtube – albano706

Albano e Renato Zero, “Nel perdono”: il testo della canzone

Ferma le mie mani
non combatto più
torno dove ieri mi lasciasti tu…..
sazio di dolore
dimmi: guarirò?
Dietro quale altare
ti rincontrerò
la mia schiena
urla e implora….
Faccio il giocoliere

i rischi tu li sai
uomo di mestiere
se è così che vuoi
troppi errori
eppure speri.
Nel perdono la forza di un re
come un figlio oggi torno da te
così spoglio di vanità
del tuo sguardo sarò degno chissà?
Di quel pane mi nutro anch’io
in questo mondo che non è più il mio.
Fermi, state fermi
ancora sangue no!
Fermi giù le armi
non osate c’è
chi riposa
chi si sposa.
Nel perdono ci credo anch’io
mi abbandono fosse l’ultimo oblio
Nel perdono spera anche tu

che quel cielo non si macchi mai più
è la vita che aspetta te
in piedi, coraggio, salutiamo il re.
Nel perdono spera anche tu
che quel cielo non si macchi mai più
è la vita che aspetta te
in piedi, coraggio, salutiamo il re.