Rapper lanciano sedie e tavolo dall’hotel, interviene la polizia: daspo per tre anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13

Gallipoli, noti rapper lanciano sedie e tavolo dall’Hotel. Sul posto è intervenuta la polizia, i due giovani sono stati denunciati.

Ostia, violenza sessuale ai danni di una bambina: arrestato rumeno
Polizia (Fonte foto: Getty Images)

Notte brava per due giovani rapper che, dopo una serata in discoteca, hanno messo  a soqquadro la loro camera d’albergo e disturbato gli altri ospiti dell’Hotel. I due, in tour in Puglia, sono Mambolosco e Nardi, giovani emergenti della scena rapper.

La polizia è intervenuta immediatamente e il questore di Lecce ha previsto per loro un Daspo di tre anni. Ecco le prime parole dei giovani che lasciato tutti senza parole.

Gallipoli, noti rapper lanciano sedie e tavolo dell’Hotel

Mambolosco e Nardi | Fonte Foto: @mambolosco_sugo e @nardi_sugo

Una notte da incubo per gli ospiti di un noto Hotel a Gallipoli, Mambolosco e Nardi, dopo una serata in discoteca, sono rientranti visibilmente alterati e hanno iniziato a urlare e a bussare agli altri ospiti, finendo con il lanciare sedie e tavolo della loro camera.

Nella notte tra il 6 e il 7 agosto i due giovani sono stati denunciati per distrubo della quiete pubblica e sono rientrati in Veneto con il divieto di tornare in Puglia per i prossimi tre anni. Mambolosco e Nardi hanno un certo seguito sui social e il primo ha così commentano la notizia: “Triste storia, triste storia oggi. Mi hanno pullappato i cops, mi  hanno fatto un articolo di cui non ce ne frega niente.”

“Hanno dato a me a Nardi un foglio di via, non possiamo tornare a Gallipoli per tre anni” ha continuato Mambolosco, senza spiegare i motivi dietro al loro Daspo, ma aggiungendo: “Ma tanto noi torneremo, faremo ricorso.” Da parte di Nardi non sono ancora arrivati commenti.

Notte folle per Mambolosco e Nardi

La notizia, riportata anche da La Repubblica, ha scosso molto gli animi, i due rapper sono molto seguiti tra i giovani e si trovavano in Puglia per un tour nei locali della riviera salentina.

La loro notte folle ha avuto inizio alle 4:30 del mattino: dopo aver disturbato gli altri ospiti bussando alle loro porte e urlando per l’hotel, i due hanno lanciato dal balcone della loro stanza, fortunatamente al primo piano, due sedie e un tavolo in ferro.

Gli agenti della polizia intervenuti sul luogo hanno provveduto alla perquisizione, rinvenendo 4 grammi di marijuana.