Bollettino 3 giugno: numeri incoraggianti, ma non è ancora finita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14

I dati annunciati il 3 giugno dalla Protezione civile.

Il bollettino della Protezione civile sui contagi da Coronavirus in Italia di mercoledì 3 giugno 2020.

Tre nuovi positivi su quattro, quasi il 75%, sono in Lombardia. Questo il dato più rilevante nel bollettino di oggi diffuso dalla protezione civile, dopo giorni in cui anche in Lombardia la situazione sembrava in flessione come nel resto d’Italia.

Il numero assoluto è relativamente più basso, ma resta troppo concentrato in Lombardia per essere ancora rassicurante.

Oggi i morti sono stati 71 di cui 29 in Lombardia

Il numero dei casi positivi al Covid-19 è salito a 233.836 (+321 rispetto a ieri), di cui 160.938 (+846) guariti e 33.601 decessi (+71). 37.299 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

Dei contagiati attualmente positivi 33.202 sono in isolamento domiciliare con pochi sintomi o asintomatici, 5.742 sono ospedalizzati e 353 sono ricoverati in terapia intensiva. Le regioni più colpite restano Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna. I tamponi effettuati dall’inizio dell’epidemia sono 3.999.591 (+37.299).

Nessun caso registrato oggi in provincia di Bolzano e in Valle d’Aosta, Friuli V.G., Umbria, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Solo un caso rispettivamente in Trentino, Puglia e Marche.

I dati regionali

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 20224 in Lombardia, 4686 in Piemonte, 2839 in Emilia Romagna, 1387 in Veneto, 973 in Toscana, 514 in Liguria, 2818 nel Lazio, 1310 nelle Marche, 869 in Campania, 1036 in Puglia, 222 nella provincia di Trento, 880 in Sicilia, 233 in Friuli Venezia Giulia, 736 in Abruzzo, 120 nella provincia di Bolzano, 31 in Umbria, 146 in Sardegna, 13 in Valle d’Aosta, 110 in Calabria, 127 in Molise, 23 in Basilicata.

LEGGI ANCHE -> Zangrillo: Il coronavirus non esiste più, perchè terrorizzare

LEGGI ANCHE -> Anziana al 113: Ho fame non riesco a cucinare