Il cane ti dice che è triste. Come capire se soffre di depressione

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Anche i cani, come noi, possono essere tristi o ancora peggio soffrire di depressione. Ecco i segnali da non sottovalutare per capirlo e aiutarlo

cani
I segnali per capire se il cane è triste (foto Pixabay)

I cani possono soffrire di uno stato di tristezza o di depressione per diversi motivi. È bene allora conoscere i principali cambiamenti che servono come campanello d’allarme.

Quando un cane è sano e felice si mostra molti socievole, ama comunicare con i propri simili ma anche con gli umani. I cani sereni vivono la loro giornata insieme al padrone, portando spesso in dono il loro giochino preferito, così da poter giocare insieme.

Quando il cane è triste o depresso, invece, diventa riservato mostrando talvolta un calo di energie. Come prima cosa, se qualcuno lo accarezza, mostrerà poco interesse verso la persona per poi tornare al suo pisolino. In caso di ospiti, invece, si rintanerà in un posto sicuro della casa dove si addormenterà.

Quindi il primo segnale da interpretare è il passaggio da cane socievole a riservato.

Di solito i cani adorano passeggiare, uscire, saltare e correre senza tregua. Ti chiedono in continuazione di giocare provando in tutti i modi a distrarti da quello che stai facendo. Generalmente quindi il cane è sempre attivo e non si ferma finché non gli viene imposto.

Un cane triste invece non rizza più le orecchie quando gli porgi il giochino, oppure quando prendi il guinzaglio per uscire. Nel caso poi riuscissi a convincerlo a fare la passeggiata, resterà ai tuoi piedi senza correre in giro per il parco.

Anche i ritmi del sonno cambiano. Di solito il cane è sempre allerta ai vari movimenti e rumori che ci sono in giro per casa. Il suo posticino preferito è quello accanto a finestre e balconi, così da poter guardare cosa accade fuori dalla proprietà.

Se depresso, il cane non starà più di vedetta per fiutare ciò che accade, ma rimarrà accucciato nel suo posticino e si mostrerà disinteressato persino all’abbaiare di altri cani.

Rifiutare il cibo è un altro atteggiamento che deve metterti in allerta. Di solito il cane mangerebbe fino a implodere e ti segue appena ti avvicini alla sua ciotola. Essendo la pappa un momento molto piacevole ignorare il cibo è un segno molto preoccupante. Se fosse triste, potrebbe ignorare il suo cibo preferito e rifiutare la pappa giornaliera.

I cani adorano essere premiati durante il gioco o quando si comportano bene, per questo motivo allontanarsi dal premio è un chiaro segno di sdegno e voglia di ignorarti. L’atteggiamento “lasciami in pace” è un altro cambiamento facile da individuare.

Inoltre la depressione si vede in viso, e il tuo amico a quattro zampe avrà gli occhietti tristi come quelli che fa quando ti allontani per un po’ di tempo. La coda resterà sempre floscia così come le orecchie e la testa bassa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – CANE, FEDELTÀ E AMORE: SCOPRI QUANTO TI AMA IL TUO FIDO – VIDEO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – IL CANE TI DICE: “HO PAURA”. COME CAPIRLO PER AIUTARLO -VIDEO

Come comportarsi con un cane triste

La prima cosa da fare è capire la causa che ha portato il tuo cane ad essere triste. Essendo animali molto sensibili i motivi sono piuttosto vari, ma nello specifico si tratta sempre di un cambiamento emotivo. Inoltre essendo animali abitudinari, un cambiamento nella routine potrebbe essere un vero problema per loro. Ecco i motivi più comuni:

  1. Lo stress;
  2. Il proprietario che era sempre in casa e ora non lo è più;
  3. L’arrivo di un bambino o di un nuovo cane;
  4. La perdita improvvisa di un compagno di vita che sia umano o animale;
  5. Un trasloco;
  6. Il trasferimento da una famiglia all’altra;
  7. Ristrutturazioni importanti in casa;

Video tratto dal canale Youtube AnimalPedia

Prima di intraprendere la strada della guarigione è bene assicurarsi che il cane non soffra di problemi fisici. Una visita dal veterinario è una buona idea così da eliminare possibili cause che portano alla depressione.