Del Piero risponde a Caputo: “Ti pago una cena se…”

L’ex fuoriclasse della Juventus Alessandro Del Piero ha risposto all’invito dell’attaccante del Sassuolo Ciccio Caputo che ha fatto una promessa nel caso dovesse raggiungere quota 20 goal in campionato

Del Piero
Del Piero (Fonte Instagram)

In questi giorni di grande tormento per il calcio italiano a causa delle molteplici diatribe lasciate in dote dall’emergenza Coronavirus, c’è spazio anche per qualche bel siparietto che si concilia sicuramente meglio con il mondo del pallone.

Il centravanti del Sassuolo Francesco Caputo che sta vivendo una stagione molto importante con i neroverdi (ha segnato già 11 goal in campionato) ha fatto una promessa pubblica. Infatti nel caso riuscisse a raggiungere quota 20 al termine della stagione, chiamerà il suo idolo Del Piero per chiedergli qual è il segreto per vivere con equilibrio una carriera così lunga ad alti livelli.

LEGGI ANCHE -> RONALDINHO ARRESTATO IN PARAGUAY PER “COLPA” DEL PASSAPORTO 

LEGGI ANCHE -> CALCIATORE ROMA IN CONTROTENDENZA: “VOLEVO STUDIARE,IL CALCIO ERA IL PIANO B”

Del Piero, la risposta social a Caputo

Da campione di stile qual è Del Piero ha prontamente risposto all’ex attaccante di Bari ed Empoli e lo ha invitato a cena (ovviamente pagata) nel suo ristorante N10 a Milano nel caso dovesse riuscire realmente a tagliare il traguardo dei 20 centri in Serie A. Il tutto contornato da qualche utile consiglio per aiutarlo a migliorarsi ancora. Inoltre, ha aggiunto il countdown -9 al post social visto che attualmente Caputo è a quota 11. La missione non si preannuncia per niente semplice, anche perchè gli emiliani sono molto vicini all’obiettivo salvezza e questo potrebbe essere un fattore non proprio positivo per il piano personale del bomber originario di Altamura. Naturalmente non è detto che la squadra si rilassi una volta raggiunta la quota tranquillità.

Le forti motivazioni di Caputo potrebbero giocare un ruolo fondamentale in tal senso. Bisognerà far leva su tutto per tagliare il traguardo prefissato, anche sui calci di rigore, altro punto di forza del numero 9 neroverde. In passato ne ha battuti molti, quest’anno appena 1. Comunque vada sarà comunque un successo visto che dopo tanti anni di gavetta in Serie B, attualmente è uno dei goleador di spicco della massima serie. Il primo step è uguagliare i 16 sigilli della passata stagione ad Empoli, poi dritto fino ai 20.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo