Labbra screpolate: il burrocacao non è il rimedio giusto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Secchezza e desquamazione delle labbra sono considerati i classici fastidi stagionali. Ecco cosa fare per contrastarli

labbra
Qual’è la giusta cura delle labbra? (foto Pixabay)

Con il freddo la nostra pelle in generale e le labbra in particolare non sono al massimo della forma. Ecco qui che ricorriamo subito al burrocacao, nella speranza che ci salvi. In realtà non è la soluzione più giusta.

Mantenere le labbra morbide e lisce con l’arrivo dell’inverno, può sembrare una chimera visto che sono una delle parti più esposte alle intemperie. A causa dello sbalzo di temperatura, la pelle sulle labbra diventa subito secca e screpolata. Sembrerebbe un problema trascurabile ma in realtà si tratta di un inestetismo piuttosto fastidioso. Non solo: le micro-ferite sulla superficie potrebbero infettarsi e trasformarsi in veri e propri problemi.

Oltre agli sbalzi climatici, anche bagnarle troppo spesso con la saliva indebolisce lo strato superficiale che le protegge. Inoltre molto comuni sono i danni provocati dal fumo, dalle bevande alcoliche e dai dentifrici troppo aggressivi.
Quando la pelle è molto secca possono crearsi piccole lesioni molto fastidiose. Queste si creano anche in concomitanza con raffreddori o allergie, a causa dello sfregamento con fazzoletti o altri oggetti ruvidi.

Il modo migliore per prevenire tutto ciò è fornire alle labbra l’idratazione e il nutrimento di cui necessitano. Ecco allora che si ricorre al burrocacao, sempre presenti nella borsa di una donna. Ciò che bisogna sapere tuttavia, è che essi rappresentano soltanto un rimedio temporaneo, non una cura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – LABBRA E SALUTE: ROSSETTI PERICOLOSI E MARCHE DA EVITARE

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – “LE LABBRA DEL DIAVOLO”. LA NUOVA INCREDIBILE MODA ESTETICA.

Perchè non basta il burrocacao e cosa usare per la cura delle labbra

oli e balsami per labbra
oli e balsami per labbra (foto Pixabay)

Il burrocacao non arriva in profondità a curare la pelle delle nostre labbra. Generalmente, lo svantaggio è che lo stick riesce ad ammorbidire le labbra solo momentaneamente, ma poi l’effetto svanisce. E così siamo costrette ad applicare più volte il prodotto nell’arco della giornata.

In generale va tenuto presente il fatto che se non beviamo abbastanza acqua, le nostre labbra screpolate continueranno a tornare, non importa quanti rimedi o balsami per labbra usiamo.

Oltre a bere ci sono poi dei semplici step che è bene seguire per prendersi cura delle nostre labbra

ESFOLIARE

Basta uno scrub a base di prodotti naturali per fare un primo passo verso la soluzione del problema. Un buon metodo è usare zucchero di canna mescolato con acqua e massaggiarlo sulle labbra delicatamente in modo da rimuovere le pellicine secche.

NUTRIRE CON OLI

Dopo aver fatto la doccia, utilizzare un olio per le labbra da far assorbire sula pelle garantisce il nutrimento necessario. Il consiglio è quello di massaggiare un paio di gocce di olio di semi di sesamo, olio d’oliva oppure un olio idratante a scelta tra quelli che si trovano in commercio. L’olio sulle labbra ha un effetto a lunga durata.

FARE IMPACCHI

Fare impacchi con sostanze altamente nutrienti da tenere sulle labbra tutta la notte. Ad esempio, il miele ha anche proprietà riparatrici e sui piccoli taglietti svolge un’azione curativa.