Suora accoltellata in chiesa: è successo a Genova

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una persona probabilmente con instabilità mentali, ha accoltellato oggi una suora in chiesa, davanti a dei fedeli. Aggredito anche il sacerdote

Suora accoltellata in chiesa: è successo a Genova
Fonte foto: questura.poliziadistato.it

Atto di follia che per fortuna potrebbe tramutarsi in tragedia, quello di Sestri Ponente, nella provincia di Genova, dove un uomo ha aggredito nel pomeriggio, il sacerdote della parrocchia San Francesco d’Assisi e, quando bloccato, si è poi scagliato su una suora, ferendola gravemente. 

L’uomo di 57 anni, avrebbe iniziato alla presenza di una decina di persone, lì in quel momento per la messa pomeridiana, a dire frasi deliranti ed ad inneggiare il diavolo ad alta voce, per poi affermare, di essere Satana stesso.

LEGGI ANCHE: BREXIT, LA SCOZIA NON CI STA: “VOGLIAMO L’INDIPENDENZA”

Uomo delira in chiesa, poi ferisce una suora

Suora accoltellata in chiesa: è successo a Genova
Fonte foto: urbanpost.it

L’uomo, che sembra essere già noto per alcuni disturbi mentali da cui sarebbe afflitto, si sarebbe poi scagliato contro il prete, e quando la suora, una donna di circa trent’anni di origini indiane, ha provato a fermarlo, lui l’ha colpita con un coltello dalla lama di 40 centimetri circa, procurandole più ferite all’altezza del collo. Soccorsa dal personale del 118, la donna è stata poi trasferita in codice rosso all’Ospedale San Martino. La suora, sarebbe rimasta sempre vigile e cosciente.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, VUOI SAPERE LE CITTÀ IN CUI IL RISCHIO CONTAGIO È PIÙ ALTO?

Dopo alcuni momenti di concitazione e spavento, sarebbe stato il sacerdote stesso ad armarsi di buona volontà e molto coraggio, per calmare l’uomo, prima che quest’ultimo avesse potuto scagliarsi su altri presenti, facendolo sedere e ritrovare la serenità. All’arrivo della polizia però, il cinquantasettenne si è di nuovo innervosito, scagliandosi contro gli uomini del 113, ma non ferendone alcuno. Inevitabile però, a quel punto, l’arresto ai suoi danni. Dalle indagini si è poi scoperto che l’uomo, oltre a soffrire di problemi mentali, ha anche subito da poco due gravi lutti. I gentori infatti, sarebbero entrambi scomparsi da poco. L’aggressore, era poi una persona già conosciuta nel paesino e seguita, dallo stesso prete che non ne immaginava di certo, lo scatto d’ira e le conseguenze, che purtroppo, potrebbero essere gravi. Sembra infatti, che la suora per ora non versi in buone condizioni.