Reggio Emilia: “Figlio 12enne chiama i carabinieri, padre violento arrestato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26

La telefonata del ragazzino di Reggio Emilia ha fatto scattare le indagini. Dopo circa sei anni sono giunte al termine nei confronti della madre

Reggio Emilia: figlio chiama carabinieri
Reggio Emilia: figlio chiama carabinieri

Il coraggio di un adolescente ha salvato la madre delle ripetute violenze del padre. Il ragazzino stanco di vedere la donna continuamente maltrattata con schiaffi, minacce, pugni e calci, ha deciso di chiamare i carabinieri e di denunciare l’accaduto. L’episodio risale ad agosto e da allora è scattata un’indagine da parte dei militari di Novellara, che ha portato all’arresto dell’uomo per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale. I particolari emersi però sono alquanto agghiaccianti, visto che i soprusi si  protraevano da circa sei anni. Il culmine è arrivato quando il marito in preda ad un momento di follia ha costretto la moglie ad avere rapporti sessuali completi davanti ai figli.

Leggi anche -> Torino, un 36enne tenta di sgozzare la fidanzata