Incendio Cavallerizza Reale, sindaco Appendino: “Fa male, ma poteva andare peggio”

Il primo cittadino di Torino ha commentato l’incendio Cavallerizza Reale elogiando il lavoro dei vigili del Fuoco, che hanno evitato danni ancor più ingenti

Incedio Cavallerizza Reale
Il sindaco di Torino Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle, youtube.com, video caricato sul canale ufficiale del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle)

Il risveglio nel capoluogo piemontese non è stato dei più sereni. L’incendio occorso stamani allo storico palazzo della Cavallerizza Reale ha scosso la città, in primis il sindaco Chiara Appendino. A tal proposito ecco il suo commento: “L’incendio poteva generare molti più danni. Il lavoro dei vigili del Fuoco è stato encomiabile. Hanno evitato l’arrivo delle fiamme all’Auditorium Rai e all’Archivio. Nonostante ciò, rimane un episodio che fa molto male. È davvero triste vedere un edificio storico bruciare così. Adesso è prematuro fare delle ipotesi, bisogna prima accertare le cause. L’unica cosa sicura è che la Cavallerizza non può versare in queste condizioni”. 

Leggi anche -> Torino, Cavallerizza Reale in fiamme: come è successo

Incendio Cavallerizza Reale
Incendio Cavallerizza Reale (ansa.it)

Incendio Cavallerizza Reale, Appendino: “Rilanceremo l’edificio nei tempi prestabiliti”

L’amministrazione torinese stava elaborando da tempo una strategia per riqualificare l’edificio, occupato da diversi anni. L’obiettivo era quello di chiudere entro la fine del mese un piano volto a rilanciare le varie aree della struttura.

Nonostante questo increscioso incidente la Appendino vuole comunque portare avanti il suddetto lavoro: “Vogliamo mantenere l’impegno e rispettare i tempi. Ho chiesto all’assessore Antonino Iaria di lavorare a questo dossier, anche per evitare che possano ricapitare episodi simili in futuro”.

Leggi anche -> Ragazza adolescente del Kent scopre di avere due organi genitali