Circumvesuviana da Baiano a Napoli in panne: fumo e passeggeri a piedi

Oggi 15 ottobre, un treno della Circumvesuviana in arrivo da Baiano a Napoli ha avuto problemi: paura incendio, i passeggeri sono scesi movendosi a piedi

Circumvesuviana da Baiano a Napoli in panne: fumo e passeggeri a piedi
Passeggeri sui binari (Facebook)

Il treno della Circumvesuviana in arrivo oggi da Baiano e diretto a Napoli, ha avuto dei guasti tecnici: alla vista del fumo, con il pericolo incendio, i passeggeri hanno evacuato il veicolo e sono stati costretti a muoversi a piedi sui binari.

Una nuova disavventura per i pendolari che ogni giorno prendono il mezzo, di cui spesso si parla sul web. Ritardi, corse soppresse, vagoni troppo affollati e disservizi vari spesso riempiono la settimana degli stessi pendolari. Oggi un malfunzionamento avrebbe potuto  provocare danni ben più seri. Per fortuna si è trattato solo di un guasto. Non ci sono vittime per l’evento che si è verificato circa alle ore 08.40 del mattino.

LEGGI ANCHE –> SASSARI, SEQUESTRATA CASA DI RIPOSO PER ANZIANI

TRENO IN PANNE E PASSEGGERI SUI BINARI: LA MATTINATA DEI PENDOLARI NELLA CIRCUMVESUVIANA DA BAIANO A NAPOLI

Una mattina insolita, che per fortuna non ha avuto conseguenze particolari per i pendolari in viaggio da Baiano a Napoli a bordo del treno della Circumvesuviana, oggi martedì 15 ottobre.

Un guasto tecnico, un “anomalo surriscaldamento delle resistenze”, stando a quanto spiegato da EAV, avrebbe provocato il problema, che “avrebbe potuto generare un possibile incendio”.

Inoltre l’azienda ci ha tenuto a precisare che “risultano infondate le notizie di incendi e scene di panico riportate da alcuni canali social”.

Intanto, al momento dell’evento, i passeggeri sono scesi sui binari e si sono diretti alla stazione distante pochi metri, bloccando la linea su cui viaggiava l’altro treno proveniente da Baiano, rimasto quindi fermo a Volla.

Sui social circolano i video di quanto accaduto e monta la polemica.