Francesco Pecoraro è uno dei finalisti, insieme ad altri scrittori, del Premio Campiello 2019: ma chi è l’autore del romanzo intitolato ‘Lo stradone’?

Premio Campiello 2019 | chi è il finalista Francesco Pecoraro | Lo stradone
Francesco Pecoraro, Fonte: Youtube (screenshot)

Francesco Pecoraro, insieme ad altri quattro scrittori, è il finalista del Premio Campiello 2019 con il suo inedito romanzo intitolato ‘Lo stradone’. Ma chi è lo scrittore?

Francesco nasce a Roma il 16 settembre del ’45. Pecoraro non è soltanto uno scrittore ma anche poeta e architetto. L’artista lavora al Comune di Roma e scrive su diverse riviste.

Premio Campiello 2019 | chi è il finalista Francesco Pecoraro | Lo stradone
Francesco Pecoraro (Facebook, @PremioCampiello)

Undici anni fa, lo scrittore ha pubblicato una raccolta di storie intitolata ‘Dove credi di andare’. La raccolta ha fatto ricevere a Pecoraro l’ambitissimi Premio Napoli e il Premio Giuseppe Berto.

Qualche anno dopo pubblica il romanzo ‘Questa e altre preistorie’ e successivamente con il libro ‘La vita in tempo di pace’ vince il Premio Viareggio, il Premio Mondello e riesce ad entrare nei finalisti del Premio Strega.

Nel 2019 è finalista del Premio Campiello con il romanzo ‘Lo stradone’.

LEGGI ANCHE–>QUI LE INFO SUL PREMIO CAMPIELLO 2019 E IL LINK ALLE SCHEDE DEGLI AUTORI E DELLE OPERE IN FINALE

 Lo stradone | Premio Campiello 2019 | chi è il finalista Francesco Pecoraro

Tra i cinque finalisti del Premio Campiello 2019, dunque, vi è anche la scrittrice Francesco Pecoraro con il suo inedito romanzoLo stradone‘. Ma di cosa tratta il libro?

Premio Campiello 2019 | chi è il finalista Francesco Pecoraro | Lo stradone
Lo stradone (Facebook, @PremioCampiello)

Il romanzo di Pecoraro narra un la vita ne La città di Dio attraverso gli occhi di un sessantenne. In città si respira un aria comunista e l’uomo, dal suo balcone, racconta tutto ciò che vede: mattoni costruiti durante il fascismo e tantissime persone che, pur non sapendolo rappresentano stereotipi di ideologie politiche morte, razzismo, sessismo e conformismo.

LEGGI ANCHE–> PREMIO CAMPIELLO 2019 | CHI È LAURA PARIANI | IL GIOCO DI SANTA OCA

Il narratore, che resterà per tutto il romanzo senza nome, narra anche le vicende di un ex funzionario che da comunista convinto diventa un grande estimatore di Craxi.


Fonte: Youtube (Premio Campiello)

Facebook Comments