Premio Campiello 2019 | chi è Andrea Tarabbia | Madrigale senza suono

Andrea Tarabbia è uno dei finalisti, insieme ad altri scrittori, del Premio Campiello 2019: ma chi è l’autore del romanzo intitolato ‘Madrigale senza suono’?

Premio Campiello 2019 | chi è Andrea Tarabbia | Madrigale senza suono
Andrea Tarabbia, Fonte: Youtube (screenshot)

Andrea Tarabbia, insieme ad altri quattro scrittori, è il finalista del Premio Campiello 2019 con il suo inedito romanzo intitolato ‘Madrigale senza suono’. Ma chi è lo scrittore?

Andrea nasce a Saronno il 28 maggio del ’78 e ora vive a Bologna. Per sei anni, dal 2006 al 2012, ha preso parte alla rivista ‘Il primo amore’. In seguito ha partecipato ad ulteriori riviste, tra cui: IL; Liberazione; Playboy; Vanity Fair; L’indice dei libri del mese e altre.

Premio Campiello 2019 | chi è Andrea Tarabbia | Madrigale senza suono
Andrea Tarabbia (Facebook, @PremioCampiello)

Con il libro ‘Il giardino delle mosche: vita di Andrej Čikatilo’ la Tarabbia è riuscito a vincere l’ambitissimo Premio Letterario Alessandro Manzoni e, con lo stesso romanzo, entra nel 2016 nella Selezione Premio Campiello. Inoltre Andrea è stato anche redattore di Books in Italy.

Ecco di seguito i titoli dei suoi romanzi: ‘La calligrafia come arte della guerra’; ‘Marialuce’; ‘Il demone a Beslan’; ‘La ventinovesima ora’; ‘Il giardino delle mosche: vita di Andrej Čikatilo’ e ‘Madrigale senza suono’.

LEGGI ANCHE–> QUI LE INFO SUL PREMIO CAMPIELLO 2019 E IL LINK ALLE SCHEDE DEGLI AUTORI E DELLE OPERE IN FINALE

Madrigale senza suono | Premio Campiello 2019 | chi è Andrea Tarabbia

Tra i cinque finalisti del Premio Campiello 2019, dunque, vi è anche la scrittrice Andrea Tarabbia con il suo inedito romanzo ‘Madrigale senza suono’. Ma di cosa tratta il libro?

Premio Campiello 2019 | chi è Andrea Tarabbia | Madrigale senza suono
Madrigale senza suono (Facebook, @PremioCampiello)

Il romanzo narra la storia del musicista Igor’ Fëdorovič Stravinskij che, per eseguire un concerto, si trova a Venezia nel 1956. L’artista decide di non fermarsi solo a Venezia, ma visita anche Napoli; qui trova un particolare documento scritto da Gioachino Ardytti.

L’uomo, arrivato negli USA, decide di far tradurre il documento. Il romanzo, dunque, diventa un doppio racconto: da un lato vi è quello di Igor’ Fëdorovič Stravinskij e dall’altro la storia raccontata all’interno dell’inedito documento.

LEGGI ANCHE–> PREMIO CAMPIELLO – IL VINCITORE È ANDREA TARABBIA – MADRIGALE SENZA SUONO

La storia narrata all’interno del manoscritto sconvolgerà la vita del musicista.


Fonte: Youtube (Premio Campiello)