Lecce, 14 arresti per spaccio di cocaina

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Blitz della Polizia di Stato che ha disarticolato un sodalizio criminale attivo nello spaccio di cocaina nei locali notturni di Lecce e delle relative località balneari

Rovigo: violenze e maltrattamenti in una casa per anziani

Importante operazione, denominata “Movida”, della Polizia di Stato che ha stroncato un fiorente commercio di sostanze stupefacenti a Lecce e provincia: le manette ai polsi sono scattate per 14 individui, 13 italiani ed 1 marocchino, considerati contigui alla criminalità organizzata locale ed accusati di spaccio di cocaina a Lecce, a San Foca, nelle marine di Nardò ed all’interno di quattro rinomati locali della vita by night del posto. L’operazione, condotta  dalla Squadra mobile della Questura di Lecce e del Servizio Centrale Operativo della Polizia, sotto il coordinamento della Dda, la Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo salentino, ha visto l’impiego di agenti sotto copertura per la compravendita delle dosi di droga ed ha consentito, quindi, anche di sequestrare  molte decine di dosi di sostanze stupefacenti già pronte per essere immesse sul mercato.

LEGGI ANCHE –> CRISI DI GOVERNO: AL VIA LE CONSULTAZIONI DEL CAPO DELLO STATO MATTARELLA

Lecce, 14 arresti e sigilli a 4 locali per spaccio di cocaina

L’attività investigativa, sotto la supervisione della Direzione Centrale per Servizi antidroga e della Polizia Scientifica, grazie all’ausilio di videocamere ha fatto anche emergere la fitta ragnatela dello smercio delle sostanze stupefacenti che si consumava soprattutto nei locali più alla moda, frequentati dagli abitanti del posto, dai turisti e da giovani, e per tale motivo è stato già avviato l’iter procedurale finalizzato alla chiusura di 4 locali.

LEGGI ANCHE –> MILLION DAY, LA DIRETTA DELL’ESTRAZIONE DI MERCOLEDI’ 21 AGOSTO