Sergio Marchionne: la biografia del dirigente Fiat scomparso nel 2018

Il ricordo di Sergio Marchionne, il dirigente aziendale italo-canadese che, in qualità di CEO, fu al timone della Fiat e poi della Chrysler.

Sergio Marchionne
Sergio Marchionne (Fonte Foto Getty Images)

Sergio Marchionne nacque il 17 giugno del 1952 a Chieti. A 14 anni, la sua famiglia si trasferì a Toronto. Marchionne conseguì una laurea in filosofia nel 1978 presso l’Università di Toronto, una laurea nel 1979 e un master nel 1985 in economia presso l’Università di Windsor e una laurea in giurisprudenza 1983 presso la Osgoode Hall Law School della York University di Toronto.

Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza, Marchionne iniziò subito a lavorare come specialista fiscale e dottore commercialista per la società di servizi professionali Deloitte & Touche LLP a Toronto. Da qui passò a lavorare in diverse società e sempre con ruoli dirigenziali fino al 2003, quando entrò a far parte del consiglio di amministrazione di Fiat SpA e l’anno successivo ne divenne CEO.

Sebbene privo di esperienza ingegneristica, Marchionne fu scelto inaspettatamente due anni dopo come CEO della divisione automobilistica Fiat Group Automobiles SpA. Tuttavia, riportò rapidamente la problematica società automobilistica alla redditività, ridimensionando e ristrutturando la gestione e accelerando l’introduzione di nuovi modelli, in particolare la Fiat 500, una minicar in stile retrò.

Nel 2009 Marchionne ha sostituito Robert Nardelli come CEO di Chrysler Group LLC. La Fiat aveva acquisito il controllo della casa automobilistica americana in seguito alla sua bancarotta e Marchionne, a causa del suo enorme successo alla Fiat, ne fu posto al timone. Nel 2011 Chrysler ha registrato il suo primo profitto in cinque anni.

Il 21 luglio del 2018 venne rimpiazzato nel ruolo di AD alla Fiat-Chrysler a causa dei suoi problemi di salute, che lo portarono il giorno dopo ad entrare in uno stato di coma irreversibile. Morì il 22 luglio del 2018 a Zurigo. Le sue ceneri sono sepolte non lontano da Toronto.

Potrebbe interessarti anche: Mostra del cinema di Venezia 76: i film in concorso, info e data

T.F.