(Getty Images)

Maxi blitz dei carabinieri e degli agenti della Polizia di Stato in Campania e Lazio per disarticolare un traffico illecito di rifiuti 

E’ una delle attività illegali più redditizie della criminalità organizzata: lo smaltimento dei rifiuti da tempo riveste un’importanza strategica nel business criminale, con le ecomafie che fatturano miliardi di euro all’anno sulle pelle degli inermi cittadini e deturpando territori un tempo vanto dell’Italia. Alle prime luci dell’alba è scattata un’articolata operazione congiunta tra Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri per stroncare un traffico illecito di rifiuti e porre i sigilli a discariche abusive per i gravi danni  arrecati all’ambiente. Impiegati oltre cento tra carabinieri ed agenti di polizia, assistiti da due elicotteri, per la notificazione di numerosi sequestri e per sottoporre a perquisizione immobili nelle province di Latina, Roma, Frosinone e Napoli.

LEGGI ANCHE –> VICENZA, SEQUESTRATE 900 TONNELLATE DI RIFIUTI NOCIVI

Traffico illecito di rifiuti: maxi blitz in Campania e Lazio. Alle 11.00 la conferenza stampa

Ulteriori dettagli dell’operazione, denominata ” Smoking  Fields “, saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso gli uffici della Procura della Repubblica di Roma alla presenza del Procuratore Aggiunto facente funzioni Michele Prestipino.

LEGGI ANCHE –> MILANO, INCENDIO DI RIFIUTI DA NAPOLI: SCATTANO GLI ARRESTI

Facebook Comments