Venezia, incidente tra barchino e nave da crociera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21
(Getty Images)

Incidente nella laguna di Venezia tra un barchino ed una nave da crociera della MSC. Il Ministro Toninelli. ” Stop alle grandi navi nella Giudecca “

Un incidente tra una nave da crociera della “Msc” e un battello fluviale si è verificato questa mattina nel porto di Venezia. Secondo la ricostruzione della dinamica sulle base delle prime  informazioni,  la “Opera” era in attracco al molo di San Basilio quando ha tamponato sul lato di poppa il battello che era già ormeggiato. Tra le possibili cause la rottura del cavo d’acciaio di uno dei rimorchiatori che guidavano la nave da crociera. Cinque le persone rimaste ferite, quattro di loro, che si trovavano sul battello, sono state trasportate in ospedale per accertamenti e le cure del caso.

LEGGI ANCHE –> VENEZIA, INCIDENTE BARCHINO: 1 MORTO

Venezia, incidente tra barchino e nave da crociera. Toninelli ” Stop grandi navi “

Un incidente destinato a rinfocolare le polemiche sul transito delle grandi navi da crociera nella laguna veneziana, con la classe politica che si mostra compatta sulla necessità di vietarne il passaggio. A dare fuoco alle polveri il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli: ” L’incidente di oggi al porto di Venezia dimostra che le grandi navi non devono più passare dalla Giudecca. Dopo tanti anni di inerzia, finalmente siamo vicini ad una soluzione definitiva per tutelare sia la laguna che il turismo “. Gli ha fatto eco, come riferisce skytg24.it, il collega di governo, Ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli: ” È l’ennesima conferma che le grandi navi non devono più passare per la Giudecca. Ed è per questo che il Mibac, alcuni mesi fa, ha posto il vincolo su tre canali di Venezia e sta lavorando alacremente al tavolo interministeriale per il blocco delle grandi navi in laguna insieme al  Mit e al Ministero dell’Ambiente “. Poi  ha specificato che “oltre alla tutela della città patrimonio Unesco bisogna salvaguardare l’ambiente e l’incolumità di cittadini e turisti “.

LEGGI ANCHE –> VENEZIA, INSTALLATI POS IN CHIESA: OFFERTE CON CARTA DI CREDITO E BANCOMAT