Inps, a giugno 2019 conguaglio e taglio pensioni d’oro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
inps pensioni conguaglio
A partire dal 28 gennaio, è possibile presentare all’INPS le domande per il Bonus Nido 2019

Una nota sul sito dell’Inps comunica che a giugno 2019 scatterà il conguaglio e il taglio sulle pensioni superiori ai 1000mila euro.

Novità in arrivo dall’Inps. Con un messaggio pubblicato sul proprio sito, l’Istituto ha fatto sapere che a giugno 2019 scatterà un maxi conguaglio. Questa misura è la conseguenza diretta del del taglio della rivalutazione annuale delle pensioni per il 2019 previsto dall’ultima legge di bilancio. “Nel mese di giugno 2019 viene recuperata la differenza relativa al periodo gennaio-marzo 2019″, si legge nel comunicato dell’Inps.

LEGGI ANCHE —> REDDITO DI CITTADINANZA, INPS PUBBLICA IL MODULO

Inps: taglio alle pensioni d’oro

Confermato anche il taglio sulle cosiddette “pensioni d’oro”. In una circolare del 7 maggio scorso, l’Inps ha chiarito le modalità ricordando che, partire dal primo gennaio 2019 e per i prossimi 5 anni, “i trattamenti pensionistici diretti complessivamente eccedenti l’importo di 100.000 euro lordi su base annua sono ridotti di un’aliquota percentuale in proporzione agli importi dei trattamenti pensionistici”. La riduzione sarò del 15% per la quota di importo da 100.000 a 130.000 euro; del 25% per la quota da 130.000 a 200.000 euro; del 30% da 200.000 a 350.000 euro; del 35% da 350.000 a 500.000 euro; fino al 40% per la quota di importo oltre i 500.000 euro.

LEGGI ANCHE —> REDDITO DI CITTADINANZA, SUL SITO DELL’INPS IL NUOVO MODULO PER PRESENTARE DOMANDA