lega pillon condannato circolo gay perugia
Il senatore della Lega Simone Pillon, 47 anni

Il senatore della Lega Simone Pillon è stato condannato a pagare 30mila euro per aver diffamato un circolo gay di Perugia.

L’avvocato Simone Pillon, attuale senatore della Lega, è stato condannato da un giudice di Perugia per diffamazione nei confronti del circolo gay Omphalos. Pillon dovrà pagare una multa di 1.500 euro per alcune affermazioni dello scorso anno. Commentando un’iniziativa del circolo di Perugia, Pillon aveva affermato che gli interventi informativi contro l’omofobia con gli studenti degli istituti superiori erano in realtà degli inviti a praticare rapporti sessuali tra persone dello stesso sesso. Il giudice ha disposto anche il risarcimento, da liquidarsi in sede civile, nei confronti dello stesso circolo e di un attivista, con una provvisione complessiva di 30 mila euro (20 a Omphalos e 10 all’attivista), al pagamento della quale il giudice ha subordinato la sospensione della pena.

“Giustizia è fatta”

Il senatore Simone Pillon, che ha assistito in aula alla lettura della sentenza, ha detto: “È un primo grado, non una sentenza definitiva. Ci sarà spazio per l’appello”. “Giustizia è fatta nei confronti di un personaggio che ha fatto dell’odio nei confronti delle persone omosessuali e transessuali la sua ragione di battaglia politica“, ha detto invece il presidente di Omphalos Lgbti, Stefano Bucaioni. Diversi attivisti del circolo gay perugino erano in aula al momento della sentenza. Si sono abbracciati, visibilmente soddisfatti. “Annunciamo fin da ora – ha spiegato ancora il presidente del circolo – che utilizzeremo ogni centesimo del risarcimento per incrementare le iniziative contro il bullismo omofobico nelle scuole”. “Non possiamo non far notare a quanti, a Perugia con Pillon e a livello nazionale con Salvini, hanno stretto un’alleanza politica, che l’odio e le campagne false e diffamatorie nei confronti del prezioso lavoro delle associazioni Lgbti non pagano e che queste alleanze qualificano le proprie proposte”, ha concluso Bucaioni.

LEGGI ANCHE —> DDL PILLON, FEMMINISTE INSULTATE E SPINTONATE DAI LEGHISTI

Facebook Comments