Avellino, esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio a Gesualdo
Vigili del fuoco (GettyImages)

Una violenta esplosione nel pomeriggio di giovedì 14 marzo ha distrutto una fabbrica di fuochi d’artificio a Gesualdo, in provincia di Avellino, provocando la morte di un uomo

Nel primo pomeriggio di giovedì 14 marzo 2019, a Gesualdo, in provincia di Avellino, è avvenuta una violenta esplosione che ha distrutto una fabbrica di fuochi d’artificio, provocando la morte di un uomo.

La vittima dell’esplosione, stando a quanto raccolto, sarebbe Michele D’Adamo: la persona è morta nello scoppio che si è registrato in via Prima Traversa IV Novembre, alla periferia del paese.

Immediato l’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco di Avellino, che hanno da subito messo in sicurezza l’intera area e scavato per cercare eventuali dispersi.

LEGGI ANCHE –> TARANTO, 7 ARRESTI PER CORRUZIONE: C’È ANCHE EX PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

Avellino, esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Gesualdo: morto un uomo

Nell‘esplosione avvenuta oggi 14 marzo 2019 in provincia di Avellino, a Gesualdo, in una fabbrica di fuochi d’artificio, una persona, Michele D’Adamo, ha perso la vita.

Nella zona si è creato un cratere di vaste dimensioni e la deflagrazione è stata così violenta da essere avvertita a diversi chilometri di distanza.

In seguito alle ricerche dei soccorsi, i collaboratori di Michele D’Adamo sono stati ritrovati altrove, illesi. Il fuochista morto lascia una moglie e tre figli.

LEGGI ANCHE –> MAFIA: UCCISO A NEW YORK FRANK CALÌ, BOSS DELLA FAMIGLIA GAMBINO

I vigili del fuoco, tramite l’account twitter, hanno dato notizia della tragedia allegando anche un video delle operazioni: “#14marzo 15:40, intervento in corso dei #vigilidelfuoco a Gesualdo (AV) per lo scoppio di una fabbrica di fuochi pirotecnici, con conseguente incendio della vegetazione nell’area circostante. Durante le operazioni è stato rinvenuto il corpo privo di vita di una persona”.

Facebook Comments