Potenza, Salvini in sostegno del candidato Bardi: contestato da studenti
Matteo Salvini (Niccolò Caranti, Wikipedia)

Un gruppo di studenti lucani ha contestato Matteo Salvini a Potenza per sostenere Vito Bardi, candidato del centrodestra alle prossime elezioni regionali

“Non tutto il sud dimentica”, questo lo striscione esposto da un gruppo di studenti lucani che hanno accolto e contestato il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, arrivato a Potenza per sostenere, nella campagna elettorale, Vito Bardi, il candidato alle prossime elezioni regionali del 24 marzo.

Una protesta comunque educata e silenziosa, organizzata dai giovani per manifestare la propria contrarietà a “un governo che – dicono – non ci rappresenta”.

Oltre allo striscione, sono riportati sui cartelloni alcuni delle frasi di Salvini contro il sud e contro i giovani. Non mancano inoltre le ultime dichiarazioni del ministro Bussetti sugli insegnanti del Mezzogiorno.

E poi un chiaro “Stop alle trivelle”.

LEGGI ANCHE –> LEGITTIMA DIFESA, SALVINI SI INFURIA PER VIGNETTA DI VAURO: ‘SELFIE FATALE’

Potenza, Salvini in sostegno del candidato Bardi: contestato da studenti
“Non tutto il sud dimentica” (credits: La Repubblica)

Potenza, Salvini in sostegno del candidato Bardi: “Sono sicuro che anche i lucani vogliono cambiare, sento aria di cambiamento”

Ad accogliere Salvini recatosi a Potenza in sostengo del candidato del centrodestra Vito Bardi, oltre a quest’ultimo, anche il senatore lucano della Lega Pasquale Pepe e il sindaco di Viggiano Amedeo Cicala.

Come riportato da ondanews, il vicepremier e leader leghista Matteo Salvini ha esordito affermando: “Sono sicuro che anche i lucani vogliono cambiare, sento aria di cambiamento”.

Salvini è stato accolto da una grande folla al Grande Albergo, dove ha incontrato i candidati e simpatizzanti, ma all’esterno, come detto, anche un gruppo di contestatori.

“Vi annoierete – ha esordito Salvini – ma fino al 24 marzo tornerò almeno altre cinque volte in Basilicata. Questa è una terra stupenda ma ha problemi infrastrutturali. Al governo in nove mesi abbiamo fatto più di altri in cinque anni. Speriamo di risolvere anche i problemi lucani”.

Facebook Comments