A ‘Vieni da me’, ospite Dalila Di Lazzaro: una vita segnata dagli incidenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33
A 'Vieni da me', ospite Dalila Di Lazzaro: una vita segnata dagli incidenti
Dalila Di Lazzaro (foto da: Instagram/screenshot)

Ospite nella puntata odierna di ‘Vieni da me’, il programma condotto su Rai 1 da Caterina Balivo, Dalila Di Lazzaro che ha raccontato i successi e le tragedie della sua vita

L’attrice Dalila Di Lazzaro è stata ospite nella puntata odierna di ‘Vieni da me‘, il programma condotto su Rai 1 da Caterina Balivo.

Proprio durante l’intervista con quest’ultima, Dalila ha raccontato aneddoti ed episodi della propria vita divisa tra grandi successi e drammatiche tragedie, come i numerosi incidenti capitati all’attrice nel corso del tempo.

La sua bellezza ha fatto girare la testa a uomini del calibro di Jack Nicholsone Richard Gere, ma Dalila ha attraversato momenti difficilissimi.

L’attrice ha infatti perso il figlio appena 22enne in un incidente stradale e a causa di una buca presa in scooter mentre viaggiava sulle strade romane ha avuto problemi di salute per anni.

LEGGI ANCHE –> NINO FORMICOLA CONTRO L’ISOLA DEI FAMOSI: “UNA DELLE PAGINE PIÙ BRUTTE DELLA TV”

A ‘Vieni da me’, ospite Dalila Di Lazzaro: gli incidenti e la perdita del figlio

Intervenuto a ‘Vieni da me’, il programma condotto su Rai 1 da Caterina Balivo, Dalila Di Lazzaro ha raccontato alcuni dei momenti tragici della sua vita.

Quando era negli Stati Uniti, Dalila fu invitata a una festa alle Bahamas ma in quell’occasione subì un incidente aereo a bordo di un jet privato.

Rimase sette ore in acqua prima di essere soccorsa.

Su Rai 1 ha spiegato: “Sentivo l’aereo sprofondare e da allora non ho voluto più volare. Mi avevano scelto per fare la bond girl, dovevo essere al posto di Kim Basinger, ma non riuscivo a prendere l’aereo. Un’attrice non può avere paura di prenderlo. Io avevo seminato all’estero più che in Italia, così sono rimasta qua, a nulla sono serviti anni di analisi. Da quel momento la mia carriera è finita”.

Molto toccante anche il racconto del dramma più doloroso, la perdita del figlio, e della forza che ha avuto nel rialzarsi: “In un incidente ho perso mio figlio, la mia vita, e poi dopo sono stata costretta a letto per anni dopo un incidente in scooter. Quello mi ha portato a trasferirmi a Milano. Roma mi ha dato e mi ha tolto tutto, però è la vita. Bisogna accettare, capire, sorridere e dire sempre ‘ti amo’ a chi ci è vicino”.

LEGGI ANCHE –> LONDRA, GUARISCE DALL’AIDS: SECONDO CASO AL MONDO