Mondiali di sci, Lindsey Vonn lascia in bellezza: terza in discesa
Lindsey Vonn (Gerwig Loffelholz, Wikipedia)

Lindsey Vonn chiude in bellezza la propria carriera ai mondiali di sci, con una medaglia di bronzo, un terzo posto nella discesa di Are dietro Stuhec e Suter. Delago migliore delle italiane col sesto posto, male la Goggia

In discesa libera ai mondiali di sci, in Svezia, Lindsey Vonn chiude la propria carriera con una medaglia di bronzo. Davanti alla campionessa, Ilka Stuhec e Corinne Suter.

Un ultimo premio per una delle più grandi sciatrici di sempre che, dopo la caduta in Super-G, aveva dichiarato: “Non chiuderò la mia carriera tra le reti”. Detto, fatto.

Una gara splendida che l’ha proiettata subito in testa davanti a Rebensburg grazie a una conduzione esemplare nella parte centrale della discesa, purtroppo abbassata e accorciata di una trentina di secondi.

Grandissima la prova di Ilka Stuhec, capace di battere una Vonn che stava resistendo agli attacchi di tutte le grandi.

Quasi mezzo secondo dato dalla slovena alla statunitense a legittimare quella che è stata una stagione nel suo segno.

LEGGI ANCHE –> TENNIS: VIKTORIJA GOLUBIC SCATENATA, LA SVIZZERA VOLA IN FED CUP

Mondiali di sci, Lindsey Vonn lascia in bellezza: terza in discesa. Male Sofia Goggia

Tra la Stuhec e la Vonn, si infila Corinne Suter, tanto brava da strappare una splendida medaglia d’argento che la conferma tra le atlete da non sottovalutare mai.

La migliore delle italiane è Nicole Delago con il sesto tempo. Sofia Goggia invece, oggi mai realmente competitiva, chiude al quindicesimo posto dietro a Nadia Fanchini, quattordicesima a un secondo esatto. Francesca Marsaglia, scesa in condizioni molto sfavorevoli di visibilità, chiude al ventisettesimo posto.

Propria Sofia Goggia ha commentato la sua gara: “Non ero andata bene neanche nelle prove, magari in gara pensavo mi scattasse qualcosa in più. Mi spiace non aver performato al mio meglio, chiaro che ai Mondiali contano solo le medaglie e io ho preso un secondo. Non sono contenta della mia gara in sé, ma non sono neanche triste per questa tappa del percorso, oggi non è andata e bisognerà fare un po’ di analisi, vedere quello che ha funzionato e quello che non ha funzionato, ma il mio percorso continua.”

A proposito della gara della Vonn, ha affermato:Un’atleta straordinaria, sono molto contenta davvero di aver gareggiato insieme a lei e sono contenta anche per la Stuhec perché l’anno scorso si è fatto male nell’anno olimpico. Insieme fanno davvero un bel podio. Il mio Mondiale continuerà con il gigante”.

LEGGI ANCHE –> LIGA, AL REAL IL DERBY DI MADRID CONTRO L’ATLETICO

Facebook Comments