Serie A, la Lazio vince ed è quarta in classifica

(ticinoonline)

Nell’insolito anticipo del 23esimo turno di Serie A la Lazio ha la meglio, a domicilio, dell’Empoli con il minimo scarto ed agguanta il quarto posto in attesa dei match delle dirette concorrenti per un posto nella prossima Champions League

Nella settimana del Festival di Sanremo la Lazio non stecca e si impone per 1-0 ai danni dell’Empoli nell’insolito anticipo di giovedì di un 23esimo turno della Serie A spalmato su un lungo week end. Fuori dai giochi per infortuni vari Immobile, Luis Alberto e Parolo, mister Inzaghi fa debuttare il neoarrivato a Formello Romulo. Biancocelesti subito intraprendenti con Acerbi la cui conclusione si spegne di poco fuori ed a cui risponde Caputo ma Strakosha è bravo a sventare la minaccia. Al 37′ Provedel salva di piede su Correa lanciato a rete, poi l’estremo difensore toscano sbaglia il controllo, stende Caicedo provocando il rigore che lo stresso ecuadoregno trasforma. Nella ripesa la reazione dell’Empoli è inconsistente, anzi sono i laziali a sfiorare più volte il raddoppio, prima con Acerbi di testa su cui si riscatta Provedel, poi Correa sciupa un’ottima chance e la conclusione di Krunic lambisce il palo.

Serie A, la Lazio vince ancora. I commenti dei protagonisti

Con i tre messi in carniere la Lazio scavalca momentaneamente il Milan al quarto posto portandosi a sole due lunghezze di distanza dall’Inter che occupa la terza piazza in classifica. Successo che galvanizza i biancocelesti anche in vista dell’andata dei trentaduesimi di Europa League.  “Volevamo questa vittoria che vale tanto perché arrivavamo da tante partite ravvicinate”, ha commentato Senad Lulic. “Ora ci prendiamo anche sette giorni per preparare il ritorno in Europa League”. La stagione sta entrando nel vivo su tre fronti: “Se continuiamo così andremo molto lontano”. Mentre mister Inzaghi si focalizza sull’analisi tecnica della prestazione dei suoi giocatori: ” Il primo tempo è stato fatto bene e dovevamo fare almeno un gol in più nelle occasioni avute da Correa, Caicedo e Milinkovic. Abbiamo perso lucidità nella ripresa anche se non ricordo parate di Strakosha, loro sono una squadra ben allenata che ha tenuto il possesso di palla. Siamo stati bravi a non concedere, abbiamo ottenuto due vittorie sofferte e sono sei punti pesantissimi all’interno di tre partite in meno di una settimana ”

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo