Antonella Tuosto, si risveglia dal coma farmacologico: ferita a capodanno dai fuochi ‘artificio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:20
Antonella Tuosto, la donna che nella notte di Capodanno venne ferita gravemente dai fuochi d'artificio, si è risvegliata dal coma farmacologico
Antonella Tuosto, vittima dei fuochi d’artificio

Si risveglia dal coma Antonella Tuosto, la donna che a Capodanno, a Benevento venne ferita gravemente dai fuochi d’artificio. 

Antonella Tuosto, la donna che a capodanno venne ferita gravemente dai fuochi d’artificio, si è risvegliata dal coma farmacologico. Attualmente è ancora in osservazione presso il reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Rummo di Benevento. Antonella ha un casco per ossigeno a permanenza, che assicura una ventilazione artificiale ai pazienti che non sono in grado di respirare da soli. Alla 36enne i chirurghi hanno asportato il lobo superiore del polmone destro e ricostruito parte del torace danneggiata dalla scheggia dell’ordigno. L’operazione è stata molto delicata ma la donna per fortuna ce l’ ha fatta. Sia il compagno che la sorella di Antonella sono usciti dal reparto felici e rincuorati. Alla domanda dei medici su come si sentisse, Antonella, con sofferenza ha risposto: “Meglio”.

Ferita dai fuochi d’artificio, in via di recupero

Antonella Tuosto, nella notte di San Silvestro è ha rischiato la vita a causa dei fuochi d’ artificio in quanto è stata colpita al petto. Nella vicenda è stato denunciato un carabiniere di 46 anni, l’uomo che ha sparato i botti. L’obbiettivo dei medici ora è farle recuperare gradualmente l’autonomia respiratoria e di passare alla normale mascherina per l’ossigeno. Successivamente, Antonella dovrà affrontare la lunga fase della riabilitazione respiratoria, per recuperare la funzionalità che purtroppo, a causa del danno, non sarà mai totale.