Milan Plizzarri Parma Sampdoria
Alessandro Plizzarri è approdato nelle giovanili del Milan a soli 6 anni

Il portiere classe 2000 Alessandro Plizzarri lascerà il Milan a gennaio: Parma e Sampdoria in pole position per il diciannovenne

Alessandro Plizzarri lascerà il Milan nella sessione di mercato di gennaio. Il club rossonero ha infatti esigenza di sfoltire una rosa fin troppo numerosa in tutti i reparti. A cominciare dai portieri. Sono ben quattro i portieri in casa Milan. Da Gianluigi Donnarumma e Pepe Reina, che si alternano tra campionato e coppe, ad Antonio Donnarumma e Alessandro Plizzari che sono destinati a non trovare spazio. Ecco perché almeno uno dei due, se non entrambi, potrebbero partire già a gennaio. In modo particolare, il secondo è molto richiesto. Piace al Parma, ma non solo. Il classe 2000 infatti è nel mirino anche della Sampdoria, che sembra essere in leggero vantaggio, anche se prima dovrebbe piazzare sul mercato uno tra Vid Belec e Rafael. Anche il Parma, tuttavia, dovrebbe prima cedere Pierluigi Frattali.

Alessandro Plizzarri: chi è

Classe 2000, Plizzarri è considerato uno dei migliori Under21 italiani. E’ cresciuto nel settore giovanile del Milan, club dove è approdato a 6 anni. Dopo essersi imposto come uno dei migliori talenti del vivaio rossonero, è stato il primo giocatore nato negli anni 2000 ad essere convocato in Serie A, nella stagione 2016-2017. A settembre del 2017, il Milan lo ho aggregato alla prima squadra come terzo portiere. Il 4 luglio 2017 viene ceduto in prestito alla Ternana, militante in Serie B. Ottiene 19 presenze in campionato, in una stagione che vede la squadra umbra retrocedere in Serie C, piazzandosi all’ultimo posto in classifica. A fine stagione la Ternana decide di non riscattare il portiere, che di conseguenza ritorna al Milan.

LEGGI ANCHE —> MARCO FASSONE , FA CAUSA AL MILAN CONTRO IL SUO LICENZIAMENTO

Facebook Comments