Miura Giappone contratto
Kazuyoshi Miura ha vestito la maglia della nazionale giapponese fino al 2012

Rinnovo di contratto per Miura: l’attaccante classe 1967 giocherà la sua 34ª stagione in carriera da professionista nella Serie B del Giappone.

Kazuyoshi Miura non ha intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. L’attaccante giapponese classe 1967 ha infatti rinnovato il proprio contatto lo Yokohama FC, squadra della seconda divisione giapponese. A 52 anni quasi compiuti, il “samurai” Miura si prepara a disputare la sua 34esima stagione da professionista. Entusiasta per il rinnovo, l’attaccante ha commentato il suo prolungamento di contratto. “Ho rinnovato il contratto per la stagione 2019. Ringrazio tutti per il supporto che mi hanno sempre dimostrato. Sono molto grato a tutti. Parteciperò a molte partite, non voglio perdermi neppure un minuto o un secondo di gioco. Voglio affrontare il calcio faccia a faccia e andare agli allenamenti ogni giorno con il massimo della forza”.

Giappone: chi è Kazuyoshi Miura

Classe 1967, Miura ha trascorso i primi anni della sua carriera in Brasile. Nel 1985 partecipa al campionato Under-21 dello Stato di San Paolo in Brasile, divenendo così il primo giapponese del torneo. L’anno successivo viene ingaggiato dal Santos. Dopo un ritorno in patria, nel 1994 firma un contratto con il Genoa, diventando il primo calciatore giapponese a giocare in Italia. Nella stagione successiva (1995-1996) Miura ritorna nel suo paese e firma con i Verdy Kawasaki. Lì gioca fino al 1998 conquistando numerosi campionati, Coppe dell’Imperatore, Kirin Cup e una decina di premi, titoli di capocannoniere, onorificenze sportive, attestati di Miglior giocatore asiatico e Miglior giocatore giapponese. Nel 2017 ha battuto il record di Stanley Matthews, diventando il più anziano calciatore professionista a segnare un goal.

Facebook Comments