Andy Murray, l'atleta si ritira dal tennis per i problemi all'anca
Andy Murray (Christopher Johnson, Wikipedia)

Andy Murray annuncia in lacrime l’addio al tennis alla vigilia degli Australian Open: “Sto male ormai da troppo tempo”. Per il tennista un’infortunio all’anca destra che lo tormenta ormai da 20 mesi

A 31 anni Andy Murray si arrende al dolore e annuncia l’addio al tennis.

Le parole di addio arrivano alla vigilia degli Australian Open, quello che sarà, probabilmente, l’ultimo grande torneo per Andy Murray.

Lo stesso campione scozzese Andy Murray, ex numero uno al mondo del tennis, ha rivelato  in lacrime di non poter più andare avanti: “Sto male ormai da troppo tempo. Ho fatto tutto quel che potevo per stare meglio, ma l’anca non è migliorata granché. Il dolore è sempre troppo forte e non riesco a giocare come vorrei. Sono costretto a lasciare”.

Il tennista soffre per un infortunio all’anca destra che lo tormenta ormai da 20 mesi.

A causa dell’infortunio, era stato necessario un intervento chirurgico e altre cure ma, a quanto sembra, l’anca continua a provocargli grande dolore.

Andy Murray, l’atleta si ritira dal tennis per i problemi all’anca: 663 match vinti e il trionfo in 45 tornei

L’anno d’oro di Murray è stato il 2016, con il secondo trionfo a Wimbledon dopo quello del 2013, il secondo oro olimpico dopo quello del 2012, e il posto di numero uno nella classifica del tennis mondiale.

L’anno successivo invece è stato quello del tracollo con tante sconfitte, e poi lo stop a Wimbledon i dolori all’anca destra.

A seguire l’intervento e le cure, ma il dolore è sempre lì a tormentare il campione.

Murray giocherà nel primo turno degli Aus Open, che inizierà lunedì, contro lo spagnolo Roberto Bautista Agut, in quello che potrebbe essere il suo ultimo match.

“Giocherò perché posso ancora competere a certi livelli, ma non a quelli che vorrei io. Il dolore è davvero tanto ed io non voglio continuare a giocare in questa maniera. Non voglio giocare tanto per giocare – ha spiegato Andy Murray -.

In questa situazione di dolore ho bisogno di fissare una fine. Penso e spero di poter continuare a giocare fino a Wimbledon, perché è lì che vorrei chiudere la carriera, spero di farcela”.

Andy Murray è attualmente sceso al n.230 del ranking del tennis.

il 31enne scozzese ha vinto 45 tornei in carriera, all’attivo ha 663 vittorie e 190 sconfitte, 2 ori olimpici, una Davis.

Per oltre un decennio Murray, con Federer, Nadal e Djokovic ha dominato il tennis mondiale.

Fonte video: CorriereTv

Facebook Comments