Borsa, inizio d’anno negativo: giù Piazza Affari e tutti i listini europei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48
Borsa Piazza Affari
Il 2019 inizia male per Piazza Affari e la Borsa Europea

Parte male la Borsa in Europa. Piazza Affari, Francoforte, Londra e Parigi aprono in negativo. Pesano sui listini europei le incertezze dei mercati asiatici.

Partenza d’anno molto difficile per la Borsa Europea. Dopo le prime contrattazioni di giornata, Parigi cede il 2,4%, Londra e Madrid l’1,8%, Francoforte l’1,3%. Esordio d’anno difficile anche per Piazza Affari: lo spread sale di nuovo a +255 punti. A pesare sui mercati d’Europa è soprattutto l’andamento negativo della Borsa d’Asia, tenuta a freno dai timori sulla crescita cinese. Nella notte, Hong Kong ha chiuso con perdite attorno al 3% mentre Shanghai e Shenzhen, i principali listini cinesi, hanno perso oltre un punto percentuale: era da anni che il mercato asiatico non faceva registrare prestazioni così negative.

Borsa, male Piazza Affari: spread in rialzo

Parte male l’anno a Piazza Affari. Dopo un avvio preoccupante (-0,72%), la Borsa di Milano perde in tutte le contrattazioni e chiude una giornata da record negativo. L’indice Ftse Mib tocca il -2% per poi risollevarsi a metà mattinata fino a -1,5%. Lo spread è in rialzo a 255 punti dopo aver chiuso il 2018, lo scorso 22 dicembre, a quota 252 punti. Sull’andamento di Piazza Affari pesa anche la preoccupazione per la vicenda Banca Carige: nelle prossime ore sono attese importanti novità riguardo il destino dell’istituto di credito genovese.