“Creed 2”, il secondo spin-off di Rocky Blboa uscirà a Gennaio 2019

"Creed 2" al cinema dal 24 Gennaio
Creed 2 – Michael B. Jordan

Il 24 Gennaio 2019 nelle sale cinematografiche uscirà “Creed 2” lo spin-off di Rocky Balboa

“Creed 2” è il nuovo Spin-off della saga di Rocky Balboa ed uscirà nelle sale cinematografiche il 24 Gennaio. Il film che vede come protagonisti principali: Sylvester Stallone, Michael B. Jordan, Dolph Lundgren e Florian Munteanun è il sequel di “Creed” uscito nel 2015 con un incasso di quasi 170 milioni di dollari. La regia  è a cura di Steven Caple Jr, che ha lavorato su una sceneggiatura scritta da Sylvester Stallone mentre Ryan Coogler (che ha diretto il primo) lo si trova in veste di produttore esecutivo. Le riprese di “Creed 2” sono iniziate a marzo 2018 e si sono concluse tre mesi dopo. Nel film si vedrà Adonis Creed, interpretato da Michael B. Jordan, combattere  contro Viktor Drago (Florian Munteanun) figlio di Ivan Drago (Dolph Lundgren), ex avversario di Rocky Balboa e assassino del padre Apollo Creed. Rocky e Adonis si preparano ad affrontare un passato condiviso in cui le risposte ai loro dubbi si rivelano attraverso la famiglia.

“Creed 2”: il ritorno di Ivan Drago

In “Creed 2” si assisterà al ritorno del famigerato Ivan Drago interpretato dal muscoloso Dolph Lundgren. Lo spietato pugile, che nella saga di Rocky uccise il padre di Adonis, Apollo Creed, ritorna come una persona pentita di quella che è stata. Nel film Ivan Drago è mostrato come un uomo usato e ripudiato dalla sua patria. A questo punto entra in scena Viktor Drago, il figlio del pugile russo, che si presenta come un occasione di riscatto. Il film, al cinema dal 24 gennaio, rappresenta anche l’ultima volta in cui Sylvester Stallone interpreta il leggendario Rocky. A confermarlo, lo stesso Sly con un post su Instagram datato 28 novembre 2018. “Questo è probabilmente il mio ultimo rodeo. Pensavo che Rocky fosse finito nel 2006, e mi andava benissimo così. E poi all’improvviso è arrivato questo giovanotto e la storia è cambiata. Ha affrontato una nuova generazione, nuovi problemi, nuove avventure, e non avrei potuto essere più felice perché la mia storia è stata raccontata e c’è un intero nuovo mondo che si apre per il pubblico, per questa generazione. Ora, Michael, tocca a te prendere il testimone” questo il post che Stallone ha pubblicato sui social.

Impostazioni privacy