Sondrio, schianto contromano: morte sei persone

cercino

A Sondrio un’auto contromano ha causato la morte di sei persone in uno schianto frontale

Schianto frontale, auto in fiamme e sei morti. E’ il bilancio di un incidente accaduto tra la strada provinciale Valeriana e l’innesto della statale 38 a Cercino (Sondrio). Uno schianto frontale che non ha lasciato scampo agli occupanti delle due auto che si sono scontrate ieri sera alle 22:37. A bordo di una Fiat 500 X viaggiava un uomo di 52 anni, mentre i giovani erano a bordo di una Panda. Una delle due auto, ancora non è stata confermata quale, è entrata contromano sull’innesto della statale provocando lo scontro frontale, avvenuto nel territorio comunale di Cercino.

Le due auto sono andate poi a fuoco. Sul luogo del tragico incidente stradale, oltre agli agenti della Polizia Stradale, sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco. Le autorità di Morbegno e del comando provinciale di Sondrio hanno lavorato sino a notte fonda. Per ora, le condizioni delle vetture hanno impedito di stabilire con certezza quale delle due si sia immessa contromano nello svincolo.

Sondrio, schianto frontale: i nomi delle sei vittime

Le vittime dell’incidente di Sondrio sono sei, tutti deceduti sul colpo. A bordo della Fiat 500 X c’era Andrea Gilardoni, di 52 anni, di Como. Nella Panda invece, hanno perso la vita la conducente Jessica Capelli, 26 anni, di Tirano con i passeggeri  Giada Zerboni, 33 anni, Nicola Porte, 20 anni, Cristian Magaroli, 36 anni e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna. Le condizioni delle vetture hanno impedito di stabilire con chiarezza quale, è entrata contromano sull’innesto della statale provocando lo scontro frontale. Il tratto della statale chiuso per l’incidente è stato riaperto al traffico attorno alle 4:30 del mattino. Forze dell’ordine, personale Anas e del 118 sono subito accorsi sul posto per effettuare i primi rilievi.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo