Manovra, salta la commissione. Garavaglia: “Abbiamo affrontato temi politici”

garvaglia, manovra

Il sottosegretario Massimo Garvaglia rassicura gli ascoltatori in merito alla manovra attesa per il macxiemendamento del governo.

Dopo il vertice di ieri sera a palazzo Chigi e le ultime modifiche concordate sulla manovra il governo spera di poter evitare la procedura di infrazione da parte di Bruxelles. “Io mi auguro che la partita sia già chiusa”. Così il sottosegretario all’Economia, Massimo Garavaglia, entrando a Palazzo Chigi per il vertice sulla manovra risponde a chi gli chiede se il governo troverà i tre miliardi e mezzo che mancano all’appello per rispondere alle richieste di Bruxelles. “Sì, siamo ottimisti” ha affermato il sottosegretario, fiducioso riguardo l’esito della riunione di stanotte. Lo ha annunciato stamane in un intervista al Gr1. Garavaglia, presente all’incontro di governo, terminato a tarda notte, questa mattina ha cercato di rassicurare gli ascoltatori: “Non posso dire che il clima sia stato disteso, perché è la verità: abbiamo affrontato temi politici e li abbiamo risolti”.

Reddito di Cittadinanza e Quota 100, Garavaglia tranquillizza tutti

Per quanto riguarda le misure simbolo, come il reddito di cittadinanza e quota 100, decurtati di due miliardi ciascuno rispetto agli stanziamenti iniziali, il sottosegretario Garavaglia  ha chiarito: “Questo sul 2019 non comporta problemi, ciò che è importante è che le misure si tengano nel triennio”. L’attesa ora è tutta per il maxiemendamento con le ultime modifiche alla legge di bilancio che il governo deve presentare in Senato insieme ad altri 27 emendamenti. Ma su richiesta dell’esecutivo sono state sconvocate le sedute della commissione al senato che dovevano affrontare la legge. La commissione Bilancio del Senato riprenderà i lavori sulla manovra domani alle 9,30, è stato deciso dai capigruppi della commissione al termine di una riunione convocata dal presidente Daniele Pesco per fare il punto sulla situazione. La commissione chiederà anche lo slittamento dell’Aula, dove il testo è attualmente atteso alle 17 di domani, di qualche giorno, forse fino a venerdì prossimo.

Manovra, Garavaglia prende le distanze dall’opposizione

Massimo Garavaglia non ha negato le distanze tra Lega e M5S sulla visione della politica economica. Ma ha assicurato: “Come vede, alla fine, si trova sempre un accordo e questo è positivo”. Ma intanto il Pd protesta: “È in corso un affronto senza precedenti al parlamento. Dopo 4 giorni di attesa, sconvocate le commissioni, non c’è ancora traccia della legge di bilancio. Siamo al caos istituzionale, m5s e lega stanno scardinando tutte le regole. La presidente Casellati intervenga”, dice il presidente dei senatori, Andrea Marcucci. L’Economista Durante l’intervista ha fatto sapere che in queste ore vedrà i capigruppo”perché, in realtà, nonostante i tempi stretti ci stiamo anche prendendo carico di tante istanze delle opposizioni, che più che delle opposizioni sono del Paese: penso agli investimenti per gli enti territoriali e alle misure per il dissesto idrogeologico”.