Laura Boldrini – LeU (Getty Images)

Insulti a ragazze minorenni sui profili social del Ministro Salvini, Laura Boldrini: “Togli quei commenti dalle tue pagine”. L’ex Presidente della Camera Laura Boldrini porta la questione in Parlamento.

Da sempre molto attivo sui social, il Ministro Matteo Salvini continua a far parlare di se. Questa volta è incriminato un suo post pubblicato su Facebook il 19 novembre scorso. Il post contiene una foto di tre ragazze minorenni con un cartello in mano che recita “Il mio sogno nel cassetto non è stato rimosso, Salvini sappia che a Piazzale Loreto c’è ancora posto”. Nella didascalia del post, il Ministro Salvini scrive: “Poverette, e ridono pure…”.  A seguito della pubblicazione del post, i followers del Vice Premier Matteo Salvini si sono scatenati in una serie di commenti offensivi e sessisti nei riguardi delle tre ragazze.

Oggi sull’accaduto ci ritorna Laura Boldrini ex presidente della Camera. L’esponente di LeU diffonde un video di un fuori onda a Sky Tg 24. Questa mattina Laura Boldrini e Matteo Salvini si sono incrociati negli studi, ospiti in due spazi informativi diversi.

Laura Boldrini – LeU (Getty Images)

Insulti a ragazze minorenni sui profili social del Ministro Salvini, la questione arriva in Parlamento

Dopo la pubblicazione del video, dove l’On. Laura Boldrini chiede a Salvini di cancellare i messaggi sessisti riferiti alle ragazze dalla sua pagina Facebook. Il vicepremier risponde: “Ma tu hai visto che cartello avevano in mano queste? Parlano di piazzale Loreto”.  La Boldrini replica: “Mi dissocio da questo ma sono minorenni. Sei ministro, hai una responsabilità aggiuntiva”. La questione sembra tutt’altro che chiusa. Con due interrogazioni al Ministro dell’Intero Salvini, la faccenda arriva anche in Parlamento. le due interrogazioni portano la firma della deputata Pd Giuditta Pini, l’altra dall’ex presidente della Camera Laura Boldrini di LeU.

Nella sua interrogazione a Salvini, la Boldrini chiede anche di rimuovere i commenti ancora presenti sui suoi profili social. Pertanto la deputata chiede a Salvini le motivazioni per cui a distanza di giorni, il ministro non si sia adoperato a rimuovere la foto, cancellare le minacce e gli ingiuriosi commenti.

 

Facebook Comments